FORMAZIONE CONTINUA

Indietro

Prana e il suo fluire

Luogo: Firenze - Lucca - Montevarchi - Siena
Data Inizio: 26.01.2019
Data Fine: 23.11.2019
Telefono: 333 1434596
E-mail: cris0122@gmail.com

Prana e il suo fluire

Organizzato da: Coordinamento Toscana - Cristina Tettamanti

Condotto da: Gruppo di studio composto dai soci

Numero di ore riconosciute: 48

Luogo di svolgimento: Firenze - Lucca - Montevarchi - Siena

 

Nella pratica contemporanea e transnazionale dello Yoga si fa principalmente riferimento alle tradizioni Haṭha Yoga, ma, paradossalmente, la lettura approfondita dei testi formativi di queste non è stata generalmente affrontata in maniera critica fino all’ultimo decennio.

Oggi diversi gruppi di ricerca lavorano a livello europeo, per rintracciare le origini e delineare la storia di queste pratiche psicofisiche – tra tutti si segnala in particolare l’Haṭha Yoga Project della SOAS di Londra (http://hyp.soas.ac.uk) e il recente compendio Roots of Yoga a cura di James Mallinson e Mark Singleton  (Penguin Classics, London 2017, attualmente in corso di traduzione per la Ubaldini) per tracciare le prime linee guida di una storia inedita dell’ Haṭha Yoga.

La proposta è quella di formare un Gruppo di Studio nell’ambito della Formazione Continua YANI, che analizzi in maniera comparativa alcuni testi significativi delle tradizioni Haṭha Yoga, mettendo in evidenza le peculiarità degli approcci conseguenti alle pratiche di questo specifico percorso yogico e focalizzandosi in particolare sul concetto di prāṇa e sulle tecniche della sua gestione in relazione al raggiungimento di stati di immersione meditativa.

Partendo da una lettura autonoma approfondita dell’Haṭhayogapradīpikā, dei suoi commenti e delle diverse traduzioni, disponibili in lingue accessibili ai partecipanti al gruppo, negli incontri si annoteranno e discuteranno in particolare le sezioni relative al fluire di prāṇa, le sue caratteristiche e le sue funzioni.
In una seconda fase si rintracceranno le ripetizioni e le innovazioni presenti nel testo rispetto ad altri testi Haṭha Yoga antecedenti, comprese le linee di influenza sulle declinazioni delle metodiche haṭha nelle fonti testuali successive, includendo testi originali utilizzati nella propria formazione o comunque ritenuti rilevanti.

Tra i testi suggeriti: Yoga Yājñavalkya, Śiva Saṁhitā, Haṭhayogapradīpikā, Gheraṇḍa Saṁhitā, (Dattātreyayogaśāstra, Vasiṣṭha Saṁhitā, Gorakṣa Saṁhitā).

Il primo incontro sarà dedicato ad affrontare il problema delle traduzioni dei testi, delle loro varianti redazioni e alla scelta delle traduzioni che risulteranno criticamente più attendibili (sulla base delle esperienze iniziali dei partecipanti).

Negli incontri di gruppo si confronteranno le annotazioni e le conclusioni tratte dallo studio personale e dalla propria esperienza (per esempio, esperienza accademica nell’ambito dello studio proposto, accesso a diverse versioni dei testi in lingua straniera, ecc.)
La formazione personale e l'esperienza sul campo, in veste di insegnante, studioso e sperimentatore di ciascun partecipante al gruppo di studio e di lavoro, forniranno un ulteriore strumento  di scambio conoscitivo/esperienziale al progetto sopracitato, assicurando molteplicità di visione e arricchendolo in qualità di apporto e di valore, sia a livello di ricerca critico/analitica, che di esperienza non meramente intellettuale, ma anche di ordine conoscitivo pratico e diretto, come si conviene alla disciplina dello Yoga.

SEDE DEGLI INCONTRI:
Firenze, Lucca, Montevarchi, Siena a rotazione o per videoconferenza

NUMERO DI ORE PREVISTE:
48 (ripartite in 12 incontri di 4 ore  a cadenza bimestrale da gennaio 2019, durata due anni)

NUMERO ASSENZE CONSENTITE:
Tre incontri sul percorso completo

DATE DEGLI INCONTRI:
26 Gennaio 2019 (Firenze)
23 Marzo 2019 (Lucca)
25 Maggio 2019 (Montevarchi)
6 Luglio 2019 (Siena)
21 Settembre 2019 (Firenze)
23 Novembre 2019 (Lucca)

Da definire le date esatte per il 2020
Gennaio 2020 (Montevarchi)
Marzo 2020 (Siena)
Maggio 2020 (Firenze)
Giugno/luglio 2020 (Lucca)
Settembre 2020 (Montevarchi)
Novembre 2020 (Siena)