FORMAZIONE CONTINUA

Indietro

Il respiro, il diaframma dello Yoga

Luogo: Nocera Umbra PG
Data Inizio: 12.09.2019
Data Fine: 15.09.2019
Telefono: 335 6333513
E-mail: hathayogafondamentali@gmail.com

Il respiro, il diaframma dello Yoga

Organizzato da: Antonio Pittiglio

Condotto da: Antonio Pittiglio

Numero di ore riconosciute: 32

Luogo di svolgimento: Nocera Umbra PG

 

dal 12 – al 15 Settembre 2019

IL RESPIRO, IL DIAFRAMMA DELLO YOGA.
Nell’ accezione più comune del termine, Yoga assume il significato di unione, unione con la nostra interiorità e con tutti gli elementi che ci accompagnano costantemente ma cogliamo solo parzialmente e in brevi istanti: pensiamo e agiamo in modo asincrono, il nostro agire è meccanico, un automatismo acquisito, mentre il pensiero si muove su altri livelli e il respiro, come atto essenziale e vitale, non viene nemmeno percepito. Lo Yoga dovrebbe riunire tutto ciò, per sviluppare in modo graduale e spontaneo l’attenzione necessaria a costruire un’interiorità stabile e indipendente da ciò che accade intorno a noi. Sono sempre di più le pratiche che dividono il processo indicato da Patanjali, praticando in alcuni momenti asana per rinforzare il corpo, in altri pranayama per curare il respiro e in altri ancora qualche esercizio di meditazione pe stabilizzare la mente: così facendo dividiamo l’indivisibile anche se, a nostro dire, il significato di questa parola è “unione”. Partire dal respiro significa vivere l’interezza del processo Yoga, assaporare l’asana come esperienza fisica, respiratoria e meditativa, cioè il risultato di un’azione respiratoria orientata che dinamizza il corpo e pone la mente in uno stato ricettivo, per guidarci fino all’essenza della nostra coscienza.   

Obiettivi
Troppo spesso relegato a pochi circoscritti minuti all’interno di una pratica, il respiro ha perso il ruolo centrale e fondamentale che ricopriva, scivolando progressivamente in ruoli marginali. Il respiro crea l’asana, il respiro ferma i vortici dei nostri pensieri creando una stabilità fisica a supporto di una stabilità mentale. E’ necessario porre il respiro nel ruolo centrale del processo Yoga, unico e vero strumento in grado di agire sulla mente e sul corpo, per vivere lo Yoga nell’accezione più comune del termine, unione. La didattica sarà principalmente orientata a sviluppare tali capacità, riscoprendo i muscoli respiratori per potenziarli e acquisire l’abilità di attivarli in modo intenso, quando è richiesto, e in maniera sottile fino a non avere neppure l’impressione che l’aria entri all’inspirazione o esca all’espirazione.
Avremo modo di illustrare, provare, correggere, perfezionare e  comprendere il senso profondo di ogni singola azione, per cercare la perfezione nell’interezza del processo anziché sul singolo elemento, ponendo l’accento sull’apertura del sentire anziché sulla chiusura dell’apparire.

Costi

•    Costo seminario: 250,00 Euro + 20 Euro iscrizione Associazione
•    Prenotazioni entro il 10 Aprile con acconto di € 80,00.
•    Numero minimo partecipanti: 4.
•    Quota soggiorno in pensione completa: 80 Euro giorno per persona.

Dove
Antico Monastero di S. Biagio - Loc. Lanciano, Nocera Umbra PG
12-13-14-15 settembre 2019

Informazioni e iscrizioni
antoniopittiglio.yoga@gmail.com
335-6333513