FORMAZIONE CONTINUA

Indietro

Seminario sulle posizioni eseguite con le corde fissate al muro

Luogo: Bologna
Data Inizio: 01.02.2020
Data Fine: 01.02.2020
Telefono: 3389385521
E-mail: sramazzotti.sr@gmail.com

Seminario sulle posizioni eseguite con le corde fissate al muro

Organizzato da: Simona Ramazzotti

Condotto da: Simona Ramazzotti

Numero di ore riconosciute: 3

Luogo di svolgimento: Bologna

 

Seminario sulle posizioni eseguite con le corde fissate al muro

Tema

Approfondimento sulla pratica delle posizioni eseguite con l’uso delle corde fissate al muro con una breve introduzione teorica. Pratica di derivazione Iyengariana, così diversa dalla pratica tradizionale che per esperienza posso dire che può stupire e affascinare anche i più titubanti.

Pensate inizialmente per persone con problematiche temporanee o permanenti che non consentissero loro di eseguire alcune posizioni, le corde sono uno strumento molto versatile e creativo che permette di eseguire praticamente tutte le tipologie di posizioni ottimizzando soprattutto gli effetti della gravità sul corpo con grandi effetti sulla colonna vertebrale, sugli organi interni, sulla circolazione, ecc, in particolare per le posizioni che si eseguono sospese da terra, senza nessun contatto del corpo con il pavimento, come per esempio le posizioni capovolte e le posizioni di piegamento in avanti di cui allego foto. Pensiamo, solo per fare un esempio, alle persone che per problemi al rachide cervicale non possono eseguire posizioni come sirsasana che qui possono invece godere a pieno della posizione senza pregiudicare in nessun modo il tratto cervicale, che anzi riceve uno stiramento molto piacevole.

Strumento molto utile anche per lavorare su incertezze, paure, molto interessante per imparare ad ‘affidarsi’.

Una pratica potenzialmente di grande interesse per insegnanti che vogliano variare la loro proposta e proporre anche pratiche posturali/individuali mirate a persone con determinate esigenze temporanee o permanenti. 

Obiettivi generali

Si partirà da una breve teoria iniziale sull’origine di questa pratica, il suo senso e i suoi effetti, per poi passare alla sequenza partendo da movimenti preparatori e procedendo verso posizioni nelle quali inizialmente manterremo almeno una parte del corpo a terra (piedi e/o mani) per passare in maniera graduale e in sicurezza, in alcuni casi a coppie, alle posizioni sospese alle corde, dalle più semplici alle più complesse. 

L’intento è di acquisire familiarità o maggiore familiarità con questo strumento per poterlo introdurre nella propria pratica o continuare ad usarlo con maggiore autonomia e varietà, per proporlo eventualmente ai propri allievi con consapevolezza delle modalità di utilizzo principali, degli effetti, dei limiti e delle eventuali difficoltà.

Per chi lo vorrà, verranno fornite indicazioni su come installare l’impianto di corde a casa o nel proprio centro yoga, ovviamente su un muro portante!