FORMAZIONE CONTINUA

Indietro

Lo Yoga del Suono

Luogo: S Agnello NA
Data Inizio: 15.02.2020
Data Fine: 18.04.2020
Telefono: 334 9431438
E-mail: associazionemagiedellanatura@gmail.com

Lo Yoga del Suono

Organizzato da: Andreina Rinaldi

Condotto da: Fiorella Spiezia

Numero di ore riconosciute: 11

Luogo di svolgimento: S Agnello NA

 

Programma seminari di aggiornamento Yoga del Suono 15 febbraio, 14 Marzo e 18 Aprile rel. Dott.sa Fiorella Spiezia:

L’intero seminario è così articolato:

  • La vibrazione
  • Il Nada Brahma: il suono primordiale
  • Lila o Nada Yoga: lo Yoga del suono
  • Collegamento tra chakra, colori, suoni, strumenti e musiche
  • La respirazione diaframmatica nello Yoga
  • Gli studi sull’acqua
  • L’impostazione vocale
  • Il giusto suono e il giusto canto nello Yoga
  • L’armonizzazione dei chakra attraverso le vibrazioni e i suoni 
  • Il suono e la vibrazione di ogni chakra
  • I Giusti Mantra
  • Il suono corale nello Yoga
  • Il suono guaritore
  • Sperimentazioni pratiche
  • Ascolti e video interattivi
  • Esercizi pratici e routine di Yoga con utilizzo della voce, degli strumenti e delle vibrazioni
  • Esercizi personalizzati per armonizzare voce e chakra, con rimozione di eventuali blocchi
  • Ricerca individuale della propria nota.

 

Fiorella Spiezia

Nasce a Piano di Sorrento (NA) il 05/07/1991.

Fin dalla più tenera età scopre interessi e doti musicali. Inizia all’età di quattro anni i suoi studi artistici nella danza classica e contemporanea, e all’interno di cori locali come corista e solista. La collaborazione con il coro sarà intensa, e le permetterà di arricchirsi con esperienze come concerti, concorsi corali a San Remo, esperienze televisive e la registrazione di un disco.

Il variegato repertorio affrontato, partendo da “La gatta cenerentola” di Roberto de Simone, passando per il musical “Nôtre Dame de Paris” di Cocciante fino a giungere a cori verdiani, forgeranno la sua versatilità vocale. 

All’età di 15 anni partecipa ad un concorso locale, e viene scoperta dal famoso mezzosoprano del coro del San Carlo di Napoli Marianna Astarita, che la spingerà a provare l’ammissione al Conservatorio nonostante la giovane età, e la preparerà personalmente. Viene immediatamente ammessa al Conservatorio di Salerno, e incomincerà i suoi studi lì contemporaneamente a quelli liceali. Inizierà lo studio del canto lirico a Salerno con il soprano Emma Innacoli, scoprendo ben presto di essere un soprano lirico... 

Dopo essersi brillantemente diplomata al liceo scientifico- linguistico “G. Salvemini” di Sorrento, deciderà di continuare parallelamente agli studi musicali anche quelli universitari. In soli tre anni riuscirà a conseguire la laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Napoli “Federico II”, ottenendo anche tre borse di studio.

Dopo la laurea, prenderà la decisione di dedicarsi totalmente agli studi musicali. 

All’interno del Conservatorio, prosegue i suoi studi con il soprano Cinzia Forte e il famoso soprano Antonella Rondinone. Meno di un anno dopo la laurea, si diplomerà brillantemente presso lo stesso Conservatorio con il Maestro Antonella Rondinone. 

Continua l’arricchimento delle sue esperienze con concerti e concorsi locali, e non. La sua volontà di approfondimento e miglioramento, la spingerà a prendere parte a delle Masterclass di perfezionamento presso l’accademia musicale “Jacopo Napoli” di Cava de’ Tirreni con il Maestro Enzo di Matteo. Parteciperà, inoltre, a collaborazioni e concerti presso la stessa accademia. 

Deciderà di proseguire i suoi studi musicali, iscrivendosi al Biennio superiore in Canto lirico e Teatro musicale prima presso lo stesso Conservatorio di Salerno, completandolo poi presso il Conservatorio “E. R. Duni” di Matera. 

Presso lo stesso Conservatorio di Matera, verrà scelta per debuttare nell’opera “L’elisir d’amore” di G. Donizetti nel ruolo di Giannetta. 

In soli due anni riuscirà a completare brillantemente anche il Biennio, e si laureerà presso lo stesso Conservatorio di Matera con la votazione di 110 e lode. Anche la tesi che sceglierà di sviluppare, rappresenterà la ricchezza degli studi effettuati sia dal punto di vista vocale, che dal punto di vista scenico e registico. Infatti, deciderà di rappresentare scenicamente l’opera “Rita” di G. Donizetti, per sottolineare la ricchezza e la bellezza delle opere minori (e in particolare di questa meravigliosa opera-“musical”), spesso trascurate o sconosciute ai più. 

Contemporaneamente, si dedicherà ai grandi classici, maturando esperienze nel repertorio verdiano, pucciniano e belliniano.

Sarà scelta, poi, come unica voce per dei concerti tenutisi all'Hilton Sorrento Palace di Sorrento, organizzati da un’agenzia internazionale belga.  

Amplia il suo repertorio, spaziando anche nel classico napoletano, tenendo vari concerti e partecipando a vari eventi locali, tra i quali “Meta portoni aperti” in Penisola Sorrentina. 

Sempre alla ricerca di una perfezione vocale, continua i suoi corsi di perfezionamento con il famosissimo Mezzosoprano Giuliana Valente.

La versatilità vocale, l’importante presenza scenica, il forte impegno e la dedizione nello studio, le permetteranno di sviluppare un ampio curriculum musicale... 

Il suo repertorio, in particolare, spazia da arie di musical, arie antiche, arie contemporanee, arie popolari e napoletane... per arrivare al grande repertorio verdiano, mozartiano, belliniano, rossiniano, passando anche per altri importanti compositori come Gounod e Bizet... Infine, proprio la sua versatilità vocale e il suo particolare timbro, le hanno permesso di ampliare il suo repertorio anche in ruoli mezzosopranili come “La Carmen” di Bizet. 

 

CONTATTI

e-mail: happyfio@hotmail.it">fio@hotmail.it

numero di telefono: 3386283012