FORMAZIONE CONTINUA

Indietro

Dualità e non dualità nella filosofia e nella pratica

Luogo: Milano, Pontoglio BS, Carpi MO
Data Inizio: 29.02.2020
Data Fine: 15.11.2020
Telefono: 335 7892956
E-mail: clementina.tedeschi@yogalaura.it

Dualità e non dualità nella filosofia e nella pratica

Organizzato da: Clemi Tedeschi

Condotto da: Peggy Eskenazi, Gioia Lussana, Stefania Redini, Clemi Tedeschi

Numero di ore riconosciute: 75

Luogo di svolgimento: Milano, Pontoglio BS, Carpi MO

  

TITOLO: Dualità e non dualità nella filosofia e nella pratica

PREMESSA:
intendiamo riproporre un percorso di formazione sullo stesso tema per due motivi. In primis perché il tema merita ulteriori approfondimenti, in secondo luogo perché a causa della formula modulare e delle sedi diversificate non c’è stata una frequenza regolare, nonostante l’interesse per il tema. Consideriamo il programma del 2019 una sperimentazione e per il 2020 abbiamo rivisto il programma in modo da consentire uno sviluppo della tematica anche nella frequenza modulare di metà corso (7 giornate su 14 per 37 ore circa) 

TEMA:
Si propongono giornate di pratica e di riflessione sul tema della trasposizione della filosofia in pratica. Ci siamo interrogati in particolare su come si trasmette una visione duale o Non Duale e su quale approccio verso la corporeità le contraddistingue. 

Ci avvarremo del contributo di insegnanti di comprovata esperienza didattica che hanno dedicato molti anni allo studio e alla pratica della consapevolezza.

Gioia Lussana, proporrà pratiche originali della trasmissione kaśmīra e l’esplorazione filosofica del vissuto in relazione ad alcuni testi di riferimento: Vijñānabhairava-tantra, Śiva-sūtra, Spanda-kārikā, Parātriṃśikā-vivāraṇa. 

Stefania Redini e Clemi Tedeschi, partendo dagli attuali presupposti scientifici di Spiraldynamik l’una, dall’Antiginnastica l’altra, e dalle intuizioni della tradizione Non Duale del Kashmir, oggi trasmessa da Eric Baret, nei loro incontri proporranno un percorso di esplorazione degli aspetti più densi, corporei, e degli aspetti più sottili, mentali, del respiro.

Peggy Eskenazi esporrà brevemente la visione Duale del Sāṃkhya, analizzerà gli elementi duali e non duali in Yoga Sutra, in particolare nei sutra II.46, II.47, II.48 e proporrà pratiche di pranayama e dharana della tradizione Raja Yoga.  

LUOGHI DI SVOLGIMENTO:
Milano, presso Associazione Artè, Carpi (Mo) presso Associazione Mahayoga, Pontoglio (Bs) nella sede dell’Associazione italiana pedagogia yoga

DATE:
29 febbraio/1 marzo a Carpi (MO), 22 marzo a Milano, 25/26 aprile a Pontoglio (BS), 30/31 maggio a Pontoglio (Bs), 13 giugno a Milano, 12/13 settembre a Milano, 3/4 ottobre a Pontoglio (BS), 14/15 novembre a Pontoglio (BS).

DOCENTI
Nome e breve curriculum:

Peggy Eskenazi Pratica yoga dai primi anni settanta. Quando la ricerca spirituale diventa centrale nella sua vita, inizia la formazione come insegnante di yoga presso. Inizia nel 1987 una formazione quinquennale con l'Associazione Italiana di Raja Yoga di Renata Angelini e Moiz Palaci e prosegue tuttora con una formazione continua. Presso questa Associazione è stata insegnante e referente per la meditazione mattutina dal 2000 al 2016.  Si specializza nella pratica dello yoga in gravidanza attraverso i corsi di approfondimento riconosciuti dalla YANI (Associazione Nazionale Insegnanti Yoga).  Insegna dal 2000 Raja Yoga, Meditazione, Yoga in Gravidanza e Post parto, Yoga per la terza età. Collabora con varie associazioni come docente in formazioni pluriennali. È coautrice del volume “Maschile e Femminile - Il riequilibrio delle polarità attraverso lo yoga” pubblicato nel 2017 dal Corriere della Sera. 

Gioia Lussana Docente yoga (YANI) e formatrice di insegnanti yoga. Laureata cum laude in Indologia con R. Gnoli e R.Torella. PhD (2015) presso l’Università Sapienza di Roma con una ricerca sullo yoga tantrico delle origini. Conduce corsi di yoga a Roma con l’U.P.S. Co-fondatrice dell'A.ME.CO nel 1987 con Corrado Pensa, per oltre 20 anni ha approfondito la meditazione vipassanā. Nel 2017 ha pubblicato La dea che scorre- la matrice femminile dello yoga tantrico (Om edizioni)

Stefania Redini: incontra lo yoga alla fine degli anni ‘70 con Swami Gitananda Giri di Pondicherry. Negli anni ‘80 segue una formazione con Andrè Van Lysebeth e per il pranayama con Willy Van Lysebeth. Negli anni ‘90 frequenta in Francia l’Ashram di Arnaud Desjardins.  Nel 2003 l’incontro con Eric Baret e lo Yoga Non Duale nella linea del tantrismo del Kashmir. Negli stessi anni inizia una formazione continua con Yolande Deswarte, co-fondatrice dell’Istituto Spiraldyamik di Zurigo. Insegna in corsi di postformazione e formazione per insegnanti di yoga.

Clemi Tedeschi: insegnante YANI, formatrice dal 2002. Dal 2012 è socio fondatore dell'Associazione Italiana Pedagogia Yoga (AIPY) per la quale svolge il ruolo di coordinatrice dei programmi di formazione, docente di didattica yoga dall'infanzia all'adolescenza, yoga e disabilità psico-fisica del corso YogaperCrescere, Asana e riequilibrio energetico del corso Samatva.   Diplomata nel 1986, da allora conduce corsi diversificando gradualmente (adulti, anziani, bambini, disabili). Consegue nel 2003 il Master Yoga Educational e nel 2008 termina il corso quadriennale ISFIY della FIY. Bibliografia: Piccolo Yoga (Macroedizioni 2002), riedizione italiana nel 2016, francese nel 2017, Piccolo manuale di yoga per bambini (Ed. Mondadori 2018), la collana Cucciolo Yoga (Macroed. 2018). Ha completato il corso biennale di Post Formazione La via del Silenzio 2018/2019 con Eric Baret, Stefania Redini, Marie Claire Reigner e Gioia Lussana. 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
70 € solo sabato, 60 € solo domenica, 120 € due giornate 

RECAPITI PER ISCRIZIONI E INFORMAZIONI: 
Tijana al 3334748280 o scrivendo ad aipy.yogapercrescere@gmail.com 

RECAPITI PER ISCRIZIONI E INFORMAZIONI:
mail
aipy.yogapercrescere@gmail.com tel. Tijana 3334748280