FORMAZIONE CONTINUA

Indietro

Avatara di Visnu: le immagini, le storie, le dottrine

Luogo: Segrate MI
Data Inizio: 05.05.2018
Data Fine: 24.06.2018
Telefono: 3481384649
E-mail: info@yogasegrate.it

I dieci Avatara sono al centro di narrazioni mitiche, culti religiosi, speculazioni filosofico-teologiche e rappresentazioni iconografiche in forme plastiche e pittoriche a partire dalle due principali, Rama e Krisna, il cui esame permetterà di affrontare alcune tematiche più significative e suggestive dell'hiduismo.
La pratica yoga accompagnerà la teoria seguendo il tema di queste dieci figure.

Obiettivi generali:

  1. Introduzione all'hinduismo
  2. Riconoscere e approfondire le figure dei dieci Avatara di Visnu
  3. Comprendere la connessione tra questa mitologia e la pratica yoga

Numero di ore previste: 32

Luogo:
YogaSegrate
Via Cellini, 11 - Segrate MI

I docenti:

Walter Thirak Ruta si è formato in Italia presso l’Istituto Yoga di Sri Carlo Patrian e alla SFIDY di Claudio Conte. Continua ad approfondire la conoscenza dello yoga e l’arte della pedagogia tramite lo studio con Paolo Magnone, Stefano Piano e Marilia Albanese, ma altresì con il confronto sui testi dello hatha yoga con Pandit Lav Kumar Sharma, Tara Michael e Patrick Levi. Frequenta la comunità dei giusti – sadhu – sia nei kumbha mela che nei piccoli kutir sul suolo indiano.
Studia per con costanza e diletto Omeopatia all’Ecole Hahnemannienne de Frejus con il dottore Didier Grandgeorge.
Devoto agli insegnamenti di Sri Sri Sri Satchidananda Yogi, valorizza la trasmissione ricevuta tramite l’applicazione pratica e la ricerca. Insegna regolarmente alla Scuola Yoga Pramiti di Ventimiglia e nei seminari in Europa.
Forma insegnanti di yoga in aderenza agli insegnamenti dello “Yogi silente di Madras” alla Scuola Yoga Pramiti di Ventimiglia. Partecipa come formatore alla Formazione Vistara di Milano di Beatrice Calcagno, a quella della Baba School a Montepellier di Philippe Djoarikian ed a quella dell’École Nādanjali a Besancon di Benjamin Catco. Collabora con la Federação Portuguesa Yoga e con Vidya Yoga di Belgrado in Serbia.
È autore di alcuni manuali e articoli yoga. Organizza un lungo seminario residenziale, sperimentando con gli studenti alcune pratiche descritte nei testi dello hatha yoga. I risultati di tale impegno collettivo confluiscono nell'accreditare la valenza dello yoga come disciplina salutistica ed iniziatica.

Paolo Magnone.
Dopo gli studi superiori classici e accanto agli studi orientalistici (hindī, arabo, cinese, persiano) all’IsMEO, si è laureato in Filosofia con una tesi di Sanscrito presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano, perfezionandosi poi nella conoscenza del sanscrito a Heidelberg e Varanasi. Ha effettuato numerosi viaggi in diversi paesi orientali (oltre all'India, Nepal, Cina, Sri Lanka, Birmania, Thailandia, Cambogia, Laos, Indonesia) per affiancare agli studi libreschi l’indagine sul campo e l’esperienza vissuta
Già socio effettivo dell’IsMEO, è membro dell’Associazione Italiana di Studi Sanscriti e della Società Italiana di Storia delle Religioni, collaboratore del sito di Modern Yoga Research e sodale della Classe Asiatica dell’Accademia Ambrosiana. Attualmente insegna Lingua e Letteratura Sanscrita all'Università Cattolica, e Introduzione all’Hinduismo presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano. I suoi interessi di ricerca vertono principalmente sui grandi corpora mitologici dell’epica e dei Purāṇa sanscriti, analizzati con un approccio di volta in volta tematico, ermeneutico, critico-testuale e comparativo; sulla filosofia delle Upaniṣad e del Sāṃkhya-Yoga alla luce dei commentatori; sul pensiero filosofico dell’India e della Grecia antica in un’ottica comparativa. È autore di libri e articoli pubblicati in riviste accademiche e culturali italiane ed estere, tra cui si può ricordare in particolare il volume Aforismi dello Yoga dedicato all'esposizione del testo fondamentale della scuola dello Yoga di Patañjali con il commentario Rājamārtaṇḍa di Bhoja.
Una selezione dei suoi scritti è consultabile sulla sua pagina presso il sito di Academia.edu (https://unicatt.academia.edu/PaoloMagnone).