I MEDIA DICONO

Indietro

15.03.2006

Yoga: l'alternativa alla TV per bambini iperattivi

Fonte: Z Kinder Jugendpsychiatr Psychother. 2006 Jan;34(1):37-47.

Al giorno d'oggi il progresso, il ritmo incalzante e l'irrequietezza della vita moderna hanno coinvolto anche il mondo dei bambini.
La sindrome da iperattività/deficit di attenzione (ADHD) è uno dei problemi di salute mentale pediatrica in maggiore aumento.
Consiste in un disordine dello sviluppo neuro psichico del bambino e dell’adolescente, caratterizzato da iperattività, impulsività, incapacità a concentrarsi che si manifesta generalmente prima dei 7 anni d’età.

Le cause non sono ancora completamente accertate. Per quanto riguarda la possibile influenza di fattori ambientali, secondo una ricerca americana pubblicata sulla rivista Pediatrics, svolta su 2500 bambini, le ore passate davanti alla TV sarebbero responsabili dello sviluppo di disordini dell’attenzione e dell'iperattività. Imputati non tanto i contenuti quanto le immagini irreali e veloci di molti programmi che potrebbero alterare lo sviluppo del cervello.
 
Il trattamento può richiedere un approccio sia terapeutico, con l'intervento dello psichiatra infantile, che farmacologico.

Per venire in aiuto ai bambini iperattivi, in particolare a quelli che non rispondono ai trattamenti farmacologici, un mezzo efficace è lo yoga.
Lo conferma uno studio pilota svolto presso il Centro di Medicina Psicosociale dell'Università di Heidelberg in Germania che ha confrontato l'efficacia di due metodi nel trattamento della sindrome da deficit di attenzione (ADHD).

Diciannove bambini con sintomi da ADHD sono stati divisi in due gruppi: un gruppo ha praticato yoga per bambini, mentre l'altro solo esercizio fisico convenzionale.

Gli effetti dello yoga sui bambini è risultato di gran lunga superiore all'esercizio fisico tradizionale nel ridurre i sintomi e nel migliorare la capacità di attenzione.

Lo studio ha dimostrato che lo yoga può essere un efficace trattamento complementare e/o comcomitante, per i disordini da iperattività e deficit di attenzione. Ulteriori studi in questa direzione sono auspicabili.

Con lo yoga i bambini imparano a distendersi e a concentrarsi migliorando il carattere, l'armonia interiore e l'apprendimento. Praticando le posture yoga la colonna vertebrale, i muscoli, le articolazioni si fortificano. Ma soprattutto grazie alla respirazione profonda sviluppano capacità di attenzione e concentrazione, imparano a rilassarsi e a essere meno irrequieti.